INUMAZIONE

L'inumazione consiste nella sepoltura della semplice bara di legno non zincata in una fossa scavata nella nuda terra. Trascorsi in genere 10 anni, si provvede alla riesumazione dei resti per una nuova e definitiva tumulazione in ossario.

TUMULAZIONE

La tumulazione prevede invece la collocazione del defunto in una doppia cassa, l’una metallica saldata a fuoco e l’altra in legno. Apposti spazi ricavati in opere murarie (loculi, tombe, cappelle, ecc.) vengono dati in concessione alla famiglia per ospitare il feretro per un periodo di almeno 30 anni.

CREMAZIONE

La cremazione è il processo attraverso il quale il corpo del defunto viene ridotto in ceneri; questa operazione viene svolta in appositi impianti.

La cremazione è un'usanza antichissima: in Roma Antica era l'uso funebre più consueto. Nonostante ciò, incontrando ancora resistenze presso la nostra popolazione, essa non va assolutamente considerata alla stregua di uno “smaltimento rifiuti”: nelle civiltà che la praticano da millenni, la cremazione gode di assoluto rispetto ed è praticata utilizzando i legnami di maggior pregio.

La cremazione è una pratica ACCETTATA anche dalla Chiesa Cattolica che, mentre anni addietro la accostava all’ateismo, oggi non le oppone più alcun impedimento.

I costi di un funerale con cremazione sono nettamente ridotti rispetto a quelli di un funerale standard; inoltre non esiste alcun pericolo di inquinamento ambientale e in più, calcolando che una bara occupa lo spazio di 40 urne cinerarie, è facile immaginare il guadagno in termini di spazio.

La cremazione in sé ha un costo di circa € 450,00. La salma deve essere priva di pace-maker. L’autorizzazione alla cremazione è rilasciata dal Sindaco in base a certificazioni ben precise:

  1. una chiara volontà testamentaria del defunto;
  2. iscrizione del defunto ad una società di cremazione;
  3. richiesta scritta del coniuge o, in difetto, dei parenti pari-grado più prossimi.

La salma è posta in una bara non zincata ed il rito religioso ha uno svolgimento assolutamente normale.
L'operazione di cremazione è eseguita separatamente per ciascuna salma, ponendo nel forno anche il cofano in legno privato degli accessori metallici (viti, piedini, targhetta anagrafica). L’intera operazione viene effettuata in impianti automatici e la sua durata è di circa due ore e mezza. Al termine, tramite un sofisticato meccanismo, le ceneri lignee sono nettamente separate da quelle del defunto, che quindi saranno deposte nell’urna cineraria senza impurità di sorta.

La consegna delle ceneri ai famigliari avviene solitamente entro massimo 24 ore. Quindi, le ceneri possono essere:

  1. poste in cimitero in apposita celletta o colombario o tomba anche se già occupati;
  2. consegnate ad un famigliare per essere custodite;
  3. disperse in un cinerario comune nel cimitero;
  4. disperse in natura.

Per quanto concerne la dispersione, essa può essere autorizzata solo ed esclusivamente se il defunto, in vita, ha espresso (nelle forme previste dalla legge) la proprie volontà al riguardo.




 

  Onoranze Funebri La Desiana di Procaccianti - Via XXIV Maggio, 4/a - 20033 Desio - Telefono: 0362-301646 - P.IVA 02182600961   Credits